Contenuto principale

Imposta sulla pubblicità (ICP) e pubbliche affissioni (DPA)

L'imposta comunale sulla pubblicità deve essere pagata da tutti coloro che diffondono messaggi pubblicitari in luoghi pubblici o aperti al pubblico o da questi percepibile, nell'esercizio di  una attivita' economica allo scopo di promuovere la domanda di beni o servizi, ovvero quando tali messaggi sono finalizzati a migliorare l'immagine del soggetto pubblicizzato.

I diritti sulle pubbliche affissioni, comprensivi anche dell'imposta sulla pubblicità, sono invece dovuti per l'esecuzione del servizio di affissione di manifesti negli spazi appositamente a ciò destinati dal comune

Dal 1° gennaio 2016 il servizio accertamento e riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità, delle pubbliche affissioni e del relativo diritto per il periodo 01.01.2016 – 31.12.2020, in seguito alla Determinazione di aggiudicazione n. 198/IV° Settore del 15/12/2015, è svolto dalla ditta:

S.T.E.P. S.R.L., con sede legale in Sorso (SS)
Cap 0737 – Via A. Gramsci n. 28, C.F. 02104860909

Le dichiarazioni, le richieste di informazioni e di affissione di manifesti, vanno indirizzati al concessionario.

Torna all'inizio